Puoi utilizzare gli operatori booleani per migliorare la tua ricerca

Il Centro Studi

Informazioni e contatti

Centro Studi del Teatro Stabile di Torinovia Rossini, 12 | 10124 Torino |

tel. +39 011 5169 405 e-mail biblioteca@teatrostabiletorino.it

Servizio al pubblico su prenotazione: dal lunedì al venerdì, ore 9.30 – 13.00 / 14.30 – 17.30

Credits

Progetto realizzato da Promemoria s.r.l

Archivio documentario dello Spettacolo

Fondato alla fine del 1973 da Nuccio Messina e Aldo Trionfo il Centro Studi da oltre quarant’anni è punto di riferimento per lo studio dello Spettacolo dal vivo in Italia.

Il Centro Studi venne fondato in seguito all’acquisizione da parte del Teatro Stabile di Torino della pregiata biblioteca di Lucio Ridenti (Taranto 1895 – Torino 1973), fondatore e direttore della rivista «Il Dramma» (1925-1973). Nella stessa occasione venne acquisito anche l’archivio della rivista, costituito da centinaia di buste contenenti documentazione relativa a numerosissimi spettacoli e a tantissimi attori e registi del teatro novecentesco. L’archivio de «Il Dramma» venne anzitutto integrato con ulteriori rassegne stampa raccolte dal Teatro Stabile di Torino dal 1955 e altra documentazione (foto, programmi di sala, locandine e manifesti ecc.) su spettacoli ospitati fino ad allora. Su quella base l’archivio è stato di anno in anno continuamente aggiornato fino a oggi, raggiungendo una consistenza che ha enormemente ampliato il nucleo iniziale. Le buste sono oggi varie migliaia, suddivise per Autori in ordine alfabetico e rispettivi titoli di opere rappresentate. Una sezione complementare è dedicata alle Persone del teatro (attori, registi, scenografi, costumisti, impresari, critici ecc.). Questo archivio documentario dello Spettacolo del Novecento si è rivelato uno degli strumenti più efficaci per ricostruire la fortuna di un dato autore o di un testo, nonché l’attività di un attore, di un regista, di un teatro.

Archivio storico del Teatro Stabile di Torino

Ospita la documentazione relativa alle produzioni del Teatro Stabile di Torino (573 spettacoli nei primi 60 anni), suddivisa per stagioni dal 1955 a oggi e per tipologia di materiali (rassegne stampa, copioni, notiziari, comunicati, programmi di sala, fotografie, locandine e manifesti, bozzetti e figurini, audiovisivi ecc.). La maggior parte di questi materiali è ora consultabile on line. La piattaforma digitale verrà implementata con la documentazione delle nuove produzioni.

Cenni bibliografici

Sul Teatro Stabile di Torino P. CRIVELLARO, Il Teatro Stabile in Storia illustrata di Torino (a cura di Valerio Castronovo e Giovanni Tesio), Milano, Sellino, 1995, p. 3541-3560

P. CRIVELLARO, (a cura di), Fondazione del Teatro stabile di Torino. 1955-2005 gli spettacoli, Torino, 2005.

B. BERTIN, Il teatro della città. Quarant’anni di storia del Teatro Stabile di Torino nei documenti e nel racconto dei suoi protagonisti, Torino, Celid, 2000, p. 212-217

N. MESSINA, Dieci anni di storia, dieci anni di vita. Teatro Stabile di Torino. 1964-1974. Nico Pepe, Nascita del Piccolo Teatro di Torino (1954-1957), Roma, Grin, 1985

Sul Centro Studi

tesi di laurea:

M. R. BUONAIUTO, Un archivio da ordinare. Lettere dall’epistolario di Renato Simoni (fondo Lucio Ridenti presso il Centro Studi del teatro stabile della città di Torino) (rel. G. Moretti), Torino, Università degli studi, 1996/97.

D. GHERARDI, La Favilla, il Divo, La Cenere: La carriera artistica di Febo Mari attraverso le carte del Fondo Febo e Antonietta Mordeglia Mari, custodito presso il Centro Studi del Teatro Stabile di Torino, in Id., La carriera degli attori italiani di prosa dalla scena allo schermo (1909-1916): dottorato di ricerca in studi teatrali e cinematografici Ciclo 21. (rel. M. Canosa), Bologna, Alma mater Studiorum, 2009, p. 552-640

B. BOSIA, Documentare il teatro. L’uso di xDams nel Teatro Stabile di Torino (rel. M. Vivarelli) Torino, Università degli studi, 2010/11

spogli:

L. BEVIONE, Torino, 60 anni di teatro in un click, in «Hystrio», a. XXVIII, n. 2 (aprile-giugno 2015), p. 25

A. CAMALDO (a cura di), La memoria del teatro. Musei, biblioteche e centri studi in Italia, in «Hystrio», a. 18, n. 4 (ottobre dicembre 2005), p. 22-44

N. JABALÉ, La fondazione del Centro Studi, in Id., Una vita per il teatro. Nuccio Messina: cinquant’anni in palcoscenico, Roma, Gangemi, 2005, p. 89-93

P. CRIVELLARO, Ceronetti dona le sue marionette al Teatro Stabile di Torino in Imagerie, teatrini e sortilegi.
La tradizione italiana ed europea (a cura di A. Cipolla), Torino, Seb 27, 2004, p. 93-96

P. CRIVELLARO, Ultime notizie su “Cenere” di Eleonora Duse. Con cinquantadue documenti inediti dall’archivio di Febo Mari, in «Notiziario dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema», n. 64, (dicembre 2000), p. 11-48

Opere di Gian Renzo Morteo edite dal Teatro Stabile di Torino

G. R. MORTEO, Ipotesi sulla nozione di teatro e altri scritti, Torino, Teatro Stabile, 1994.

G. R. MORTEO, Il teatro, per cominciare. Quattro lezioni del 1982, Torino, Teatro Stabile, 2002.

Sulla rivista «Il Dramma» monografie:

Il Dramma. I testi, Firenze, Vallecchi, 1986, numero monografico di «Bollettino del fondo librario – Teatro regionale toscano, Centro di documentazione internazionale sullo spettacolo», n. 2 (agosto 1986).

[Catalogo dei testi teatrali pubblicati nella rivista].

tesi di laurea:

C. MARZELLO, La politica teatrale della rivista “Il dramma” dal 1925 alla seconda guerra mondiale (rel. G. R. Morteo), Torino, Università degli studi, 1978/79.

L. NAVARRA, La politica teatrale italiana, dal 1930 al 1940, vista attraverso le riviste “Il Dramma e Scenario” (rel. G. R. Morteo), Torino, Università degli studi, 1982/83.

G. POSTIGLIONE, Il teatro del “tempo di guerra” (1940-1944) e la rivista “il dramma” (rel. G. Davico Bonino), Torino, Università degli studi, 1993/94.

S. NEIROTTI, Storia della rivista teatrale Il dramma. Analisi e archiviazione informatica degli articoli del biennio 1947- 1948 (rel. F. Mazzocchi), Torino, Università degli studi, 2002/03.

G. CUPPARI, Storia della rivista teatrale Il dramma: con l’analisi e la schedatura degli articoli delle annate 1949- 1950 (rel. F. Mazzocchi), Torino, Università degli studi, 2002/03.

spogli:

P. CRIVELLARO, La vocazione teatrale di Emanuele Luzzati. Illustrazioni per “Il Dramma” di Lucio Ridenti (1950-1955), in Emanuele Luzzati e il gioco del teatro (a cura di S. Leto), Asti, Nugae, 2005, p. 59-77.

M. L. PAGNACCO, Il cinema nelle riviste di teatro degli anni trenta. “Comoedia”, “Il Dramma”, “Scenario”, 1929-1939, in: «Ariel», a. 11, n. 2/3 = 32/33 (maggio dicembre 1996), p. 203-239.]

Biblioteca del centro studi

Consulta il catalogo della Biblioteca

Suggerimenti per la consultazione

Il modo più semplice per interrogare il catalogo è digitare una parola o un nome nel campo di ricerca libera che compare in home page. Per una ricerca più mirata si selezioni ricerca avanzata dal menù in alto, e si
inserisca la parola cercata nel campo opportuno.

Poiché la catalogazione è molto analitica e dettagliata, sono possibili ricerche per: autore, titolo, soggetto anche di opere contenute in raccolte o riviste.

Il catalogo on line non contiene tutte le disponibilità della biblioteca. Parte del pregresso è consultabile solo
sul catalogo cartaceo in sede.

La biblioteca è costituita da 30.000 volumi circa, così ripartiti: Fondo Lucio Ridenti (5000 volumi), Fondo Armando Rossi (2200 volumi), Fondo Gian Renzo Morteo (3000 volumi, più un centinaio di tesi di laurea),

Biblioteca Centro Studi in continuo aggiornamento (più di 10.000 volumi). Il catalogo comprende anche lo spoglio di importanti periodici teatrali storici e in corso italiani e stranieri, tra cui: Comoedia, Scenario, Teatro-Scenario, Stilb, Quaderni di Teatro, Teatroltre, Teatro in Europa, Primafila, Teatro e Storia, Sipario, Ridotto, Hystrio, Biblioteca Teatrale, Cahiers Théâtre Louvain, Théâtre public, Theater Heute, Drama Review New Theatre Quarterly, Révue d’histoire du théâtre, L’Avant-scène. Théâtre. L’intera collezione della rivista