Puoi utilizzare gli operatori booleani per migliorare la tua ricerca

Come ali hanno le scarpe (1959/60)

Commedia per clowns in due tempi e diciotto quadri

di Alberto Perrini

Regia di Gianfranco De Bosio
Scene e costumi di Eugenio Guglielminetti
Musiche di Sergio Liberovici

Franco Passatore (L’erede in frac), Carlo Delmi (Nino), Carla Parmeggiani (Semiramide), Alessandro Esposito (Il segretario lungo), Pietro Buttarelli (Il segretario corto), Bob Marchese (Il domestico, Un oste), Annamaria Cini (La miliardaria sudamericana), Ugo Bologna (L’autista negro), Elena Magoia (La «mamie» negra), Lucetta Prono (Il sergente Maria), Raoul Consonni (Il poliziotto melanconico), Felice Minotti (Un altro poliziotto), Ernesto Cortese (Il capo della polizia), Silvana Lombardo (Una donna), Gastone Bartolucci (Il vecchio generale penitente), Ivana Erbetta (Teresita), e con la partecipazione dei clowns Salvadori: Damocle, Poldo, Olivia, Bruto.

Torino, Teatro Gobetti di Torino, 26 Aprile 1960