Puoi utilizzare gli operatori booleani per migliorare la tua ricerca

Anconitana (1964/65)

di Angelo Beolco detto Ruzante
a cura di Ludovico Zorzi
Regia di Gianfranco De Bosio
Scene e costumi di Emanuele Luzzati
Coreografie di Marta Egri
Elaborazione da musiche del ’500
a cura di Roberto Goitre

Attilio Cucari (Tancredi), Gualtiero Rizzi (Teodoro), Mariella Zanetti (Gismondo), Anna Mazzamauro (Doralice), Alvise Battain (Sier Tomao), Paolo Graziosi (Ruzante), Leda Negroni (Bessa), Marina Bonfigli (Ginevra), Annabella Andreoli (Ghitta), Alessandro Esposito (Menato); Clara Droetto, Daniela Ossola (Contadine); Alfredo Piano, Renzo Rossi (Contadini).

Abbinato a Bilora

Allestito per una tournée in Francia e Belgio che segue questo calendario: 29 marzo a Grenoble, 30 a St. Etienne, 31 a Beaune, 1° aprile a Strasburgo, 3 aprile a Bruxelles, e dal 6 al 15 a Parigi, Théâtre de l’Est Parisien. Nello stesso periodo il Tst ospita in scambio a Torino, al Teatro Carignano, la compagnia del T.E.P. che rappresenta La locandiera di Carlo Goldoni.

Viene presentato al Teatro Comunale di Bologna per il 15° Festival della Prosa.

Viene ripreso nella stagione 1965/66 con distribuzione variata.

Grenoble, Théâtre Municipal di Grenoble, 29 Marzo 1965
Torino, Teatro Carignano di Torino, 20 Aprile 1965
Bologna, Teatro Comunale di Bologna, 6 Maggio 1965