Puoi utilizzare gli operatori booleani per migliorare la tua ricerca

La Duchessa di Amalfi (1978/79)

di John Webster
Traduzione di Giorgio Manganelli

Regia di Mario Missiroli
Scene di Lorenzo Ghiglia
Costumi di Elena Mannini
Musiche di Benedetto Ghiglia
Elaborazioni scenotecniche di Carlo Giuliano

Annamaria Guarnieri (La Duchessa di Amalfi), Giulio Brogi (Ferdinando), Cesare Gelli (Il Cardinale), Carlo Simoni (Antonio Bologna), Berto Gavioli (Delio ), Glauco Mauri (Daniel De Bosola), Guglielmo Molasso (Castruccio), Milla Sannoner (Giulia), Patrizia Giangrand (Cariola), Gualtiero Isnenghi (Il Marchese di Pescara), Guido Rutta (Il Conte Malatesta), Enrico Palazzeschi (Roderigo), Michele Renzullo (Silvio), Pietro De Silva (Grisolano), Alessandro Esposito (Un dottore); Maurizio Allasia, Franco Gamba, Angelo Bertolotti (Ufficiali, pellegrini, sicari).

Dopo il debutto a Spoletoper il 21° festival del Due Mondi, lo spettacolo viene presentato a Valenza Po, Piazza 31 martiri (25 luglio 1978), Asti, Piazza Cattedrale, (26 luglio 1978) e Cuneo, Piazza Boves, 27 luglio 1978, nell’ambito di Piemonte / Estate ’78, organizzato dall’ Assessorato al Turismo, Assessorato alla cultura e Istruzione della Regione Piemonte, coordinamento del Teatro Stabile di Torino, con la collaborazione dell’A.R.C.I. regionale piemontese.

Viene infine ripreso per l’inaugurazione della stagione in abbonamento 1978/79 con qualche variazione nella distribuzione: Mario Valgoi (Il Cardinale), Roberto Bruni (Il Marchese di Pescara), Elia Schilton (Il Conte Malatesta), Roberto Elena (Silvio); Maurizio Allasia, Sergio Ugolini, Angelo Bertolotti (Ufficiali, Pellegrini, Sicari); viene soppresso il ruolo di Giulia.

Spoleto, Chiesa di S. Nicolò di Spoleto, 7 Luglio 1978
Torino, Teatro Carignano di Torino, 12 Ottobre 1978