Puoi utilizzare gli operatori booleani per migliorare la tua ricerca

La peste (2003/04)

di Albert Camus
Traduzione di Beniamino Dal Fabbro
Drammaturgia di Claudio Longhi
In coproduzione con Teatro de Gli Incamminati

Regia Claudio Longhi
Costumi di Gianluca Sbicca e Simone Valsecchi
Spazio scenico di Daniela Alberti
Luci di Giancarlo Salvatori

Franco Branciaroli (Rieux Vecchio), Massimo Popolizio (Tarrou), Warner Bentivegna (Padre Paneloux), Bob Marchese (Castel), Gabriella Zamparini (Madre di Rieux), Lino Guanciale (Rieux Giovane), Franco Olivero (Cottard), Tommaso Cardarelli (Rambert), Gaetano D’Amico (Richard), Claudio Migliavacca (Michel, paziente), Andrea Soffiantini (Prefetto), Giovanni Battaglia (Grand), Franca Penone (Signora Loret, impiegata municipale), Ettore Cibelli (Prete anziano), Nanni Tormen (Giudice Othon), Enzo Curcurù (Impiegato municipale), Marco Pajola (Figlio di Othon); Alessandro Albertin, Vittorio Attene, Tina Boscarelli, Fabrizio Cantaro, Andrea Di Vincenzo, Michele Maccagno, Germano Maccioni, Andrea Narsi, Alberto Onofrietti, Massimiliano Sbarsi, Francesco Vicino (Cittadini di Orano, voci fuori campo). E con gli allievi della Scuola del Teatro Stabile di Torino: Majlinda Agaj, Benedetta Borciani, Ilenia Bratomi, Roberta Calia, Micaela Cini, Ivana Cravero, Yuri D’Agostino, Maria Fonzino, Pablo Gaston Franchini, Desirée Giorgetti, Diego Iannaccone, Liyu Jin, Roberto Laureri, Giandomenico Ledda, Marco Lorenzi, Alessandro Lussiana, Barbara Mazzi, Michele Mietto, Maddalena Monti, Marlen Pizzo, Andrea Redavid, Magda Saba, Michele Schiano Di Cola, Cristina Serafini, Francesca Simonetti, Nicolò Todeschini, Angelo Tronca, Daniele Turina, Mattia Visani.

Warner Bentivegna per il ruolo di Padre Paneloux è tra gli insigniti del Premio della Critica Teatrale 2004, assegnato dall’Associazione Nazionale Critici di Teatro.

Viene ripreso nella stagione 2004/05 con alcune sostituzioni.

Torino, Cavallerizza Reale di Torino, 4 Maggio 2004
Manica Lunga, 4-16 maggio 2004.