Puoi utilizzare gli operatori booleani per migliorare la tua ricerca

Stagione 2009/10

Direzione: Mario Martone

Tradimenti
di Harold Pinter

Fiabe Italiane
liberamente ispirato alle Fiabe Italiane di Italo Calvino
di Carl Capotorto, Katherine Borowitz, Max Casella e John Turturro

Quattro atti profani
di Antonio Tarantino (ripresa in tournée)

Stassèira
di Gipo Farassino

Manfred
di George Gordon Byron

La scuola delle mogli
di Molière

La commedia dell’amore
Jack e Jill
di Jane Martin (ripresa)

Flags
di Jane Martin

Il signore del cane nero
di Laura Curino e Gabriele Vacis

Vengono inoltre ripresi: La menzogna, ideazione e regia Pippo Delbono e Zio Vanja in tournée che non toccano Torino.
Anche in questa stagione vengono organizzati il Corso di recitazione per Cantanti diretto da Davide Livermore, il Corso di scritture per la danza contemporanea diretto da Raffaella Giordano e la Scuola dello Spettatore, diretta da Guido Davico Bonino, dedicata a “Il teatro di William Shakespeare”, articolata in 25 seminari. Con gli allievi del corso per cantanti e gli allievi attori del TST viene allestito Tutta la vita è mar, in scena al Teatro Gobetti il 21 aprile 2010.
A partire da questa stagione il Teatro Stabile affianca il Teatro Regio nella gestione organizzativa del Festival Torinodanza, un progetto della Città di Torino, realizzato dal Teatro Stabile in collaborazione con il Teatro Regio e MITO Settembre Musica, con il sostegno della Compagnia di San Paolo e della Regione Piemonte, che dall’11 settembre al 4 dicembre 2009 propone al Teatro Regio, alla Cavallerizza Reale e alle Fonderie Limone di Moncalieri 15 spettacoli: Royal Ballet of Flanders, Artifact, (Teatro Regio, 11 settembre 2009); Compagnia Virgilio Sieni, Sonate Bach (Cavallerizza reale, 19-20 settembre 2009); Compagnia Virgilio Sieni, La natura delle cose (Moncalieri, Fonderie Limone, 23-24 ottobre 2009); Cie MPTA Ali/Cridacompany, C’est pas mort, ça bouge pas, spettacolo inserito in Prospettiva 09. Festival d’autunno (Moncalieri, Fonderie Limone, 28-30 ottobre 2009); Valeria Apicella, My flowers e Ambra Senatore, Performance, spettacoli inseriti in Prospettiva 09. Festival d’autunno (Moncalieri, Fonderie Limone, 5-6 novembre 2009); Passo (forma breve), progetto e coreografia Ambra Senatore, spettacolo inserito in Torinodanza Festival (5-6 novembre 2009); Scuola Paolo Grassi e Lucinda Childs, Short Ride in a Fast Machine, spettacolo inserito in Prospettiva 09. Festival d’autunno (Cavallerizza reale, 7 novembre 2009), Pierre Rigal, Érection (Cavallerizza reale, 10-11 novembre 2009); Pierre Rigal, Press (Cavallerizza reale, 17-19 novembre 2009); Les Ballets C. de la B. e Koen Augustinen, Ashes (Moncalieri, Fonderie Limone, 20-21 novembre 2009); Caterina Sagna, Sorelline (Moncalieri, Fonderie Limone, 26 novembre 2009), Caterina Sagna, Relazione pubblica (Moncalieri, Fonderie Limone, 28 novembre 2009), Carlotta Sagna, Ad vitam e Ambra Senatore, Performance (Moncalieri, Fonderie Limone, 30 novembre-1 dicembre 2009); Emio Greco PC, Extra Dry – Fra Cervello e Movimento (Moncalieri, Fonderie Limone, 3-4 dicembre 2009).
La stagione viene inaugurata da Prospettiva 09. Festival d’autunno, dedicato al teatro contemporaneo, un progetto di Mario Martone e Fabrizio Arcuri, in collaborazione con Torinodanza, Artissima, Club to club, che ospita i seguenti spettacoli:
al Teatro Carignano, Paranoia, testo e regia di Rafael Spregelburd, El Patrón Vázquez / Festival Internacional de Buenos Aires / Complejo Cultural Cine / Teatro 25 de Mayo (18 ottobre 2009); Buenos Aires, testo e regia di Rafael Spregelburd, Corina Cruciani (19 ottobre 2009); Le pulle, testo e regia di Emma Dante, Teatro Stabile di Napoli / Théâtre du Rond-Point, Paris (21-22 ottobre 2009); Ein Chor irrit sich gewaltig, testo e regia di René Pollesch, Volksbühne am Rosa Luxemburg-Platz Berlin (25 ottobre 2009); I pescecani, ovvero quello che resta di Bertolt Brecht, testo e regia di Armando Punzo, Compagnia della Fortezza (28 ottobre 2009); Appunti per un film sulla lotta di classe, con Ascanio Celestini, Fabbrica (29 ottobre 2009); Il popolo non ha pane? Diamogli le brioche, testo di Filippo Timi, regia di Filippo Timi e Stefania De Santis, Santo Rocco e Garrincha (31 ottobre 2009); Ingiuria, versi cadenzati da Chiara Guidi e musicati da Teho Teardo, tratti liberamente da testi di Claudia Castellucci Link Musik / Socìetas Raffaello Sanzio (2 novembre 2009); Le mammole, di Michel Marc Bouchard, regia Lorenzo Fontana, 15 febbraio (4 novembre 2009); State of Indipen/Dance con Carl Craig, Francesco Tiziano Schlimé, Moritz von Osvald, spettacolo di inaugurazione di Club to club (5 novembre 2009); e, nell’ambito di Artissima16: Pablo Bronstein, Phèdre; Jim Shaw, a tone meant for your sins (7 novembre 2009); Soap & skin, The present e altri ospiti speciali, Concerto in collaborazione con Club to Club (8 novembre 2009).
Al Teatro Gobetti: Made in Italy, di e con Valeria Raimondi, Enrico Castellani, Babilonia Teatri (19-20 ottobre 2009); L’esausto o il profondo azzurro, uno spettacolo di Lorenzo Gleijeses, regia di Julia Varley (Odin Teatret), Teatro Stabile di Calabria (22 ottobre 2009); La morte di Babbo Natale, di Tony Clifton Circus (23 ottobre 2009); Epistola ai giovani attori, di Olivier Py, regia di Giorgio Barberio Corsetti, Fattore K/Face à Face (25-26 ottobre 2009); Lev, regia di Claudia Sorace, drammaturgia e suono Riccardo Fazi, Muta Imago 08 / Ztl Pro (28 ottobre 2009); Lotta di negro e cani di Bernard-Marie Koltès, diretto e interpretato da Teatrino Giullare (30 ottobre 2009); Concerto senza titolo, con ConiglioViola e Antonella Ruggiero, regia di Brice Coniglio, ConiglioViola (4 novembre 2009); e, inoltre, nell’ambito di Artissima16: Guy de Cointet, Going to the Market At Sunrise a Cry was heard; Joanne Tatham and Tom Sullivan, The story of how we came to be here, what we did before we got here, how you have forgotten why you asked us here and why we cannot remember why we came, or: is this brings things into focus?; Erik and Harald Thys, The automobile (8 novembre 2009).
Alla Cavallerizza Reale: Rewind, omaggio a Café Müller di Pina Bausch di e con Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, Planet 3 e Dreamachine (18-19 ottobre 2009); Too late! (Antigone) contest # 2, ideazione e regia di Enrico Casagrande & Daniela Nicolò, Motus (20-21 ottobre 2009); Prozeß il processo da Il processo di Franz Kafka, regia e drammaturgia di Massimo Giovara, ‘O Zoo Nô (21-22 ottobre 2009); Void story, testo, immagini e regia di Tim Etchells, Forced Enterteinment (23-24 ottobre 2009); Adamo’s Home project, ideazione e regia di Enrico Gaido e Alessandra Lappano, Portage (25-26 ottobre 2009); SOS, ideazione Caden Manson e Jemma Nelson, Big Art Group e Diane White (27-28 ottobre 2009); Risorgimento pop, drammaturgia e regia di Daniele Timpano, Marco Andreoli, AmnesiA vivacE / Circo Bordeaux / Rialto Santambrogio / Voci di Fonte (29-30 ottobre 2009); Lo spazio della quiete, regia di Cesare Ronconi, parole di Mariangela Gualtieri, Teatro Valdoca (30-31 ottobre 2009); Mythobarbital. Fall of the titans, regia di Stef Lernous, drammaturgia Nathalie Tabury & Nick Kaldunski, Abattoir Fermé (2 novembre 2009); Spara, trova il tesoro e ripeti, di Mark Ravenhill, regia di Fabrizio Arcuri, Accademia degli Artefatti/Teatro Metastasio-Stabile della Toscana (3-5 novembre 2009); La timidezza delle ossa, di Pathosformel (3 novembre 2009); a seguire: Concerto per harmonium e città, di Pathosformel (3 novembre 2009); Post-it, creazione collettiva Teatro Sotterraneo (5 novembre 2009); Short ride in a fast machine, arrangement Lucinda Childs, Fattoria Vittadini / Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi, spettacolo inserito in Torinodanza Festival (7 novembre 2009); e, nell’ambito di Artissima16: Matt Mullican, Reading that person; Steven Claydon, Bestiary; Tris Vonna-Michell, Photography is My Punishment, Nico Vascellari, Monologosenza titolo, Jimmy Raskin, The Disciple’s Premature Nostalgia; Bedwir Williams, Mini bus (8 novembre 2009).
Alle Fonderie Limone: La natura delle cose, di Virgilio Sieni, Compagnia Virgilio Sieni, spettacolo inserito nel Festival TorinoDanza (23-24 ottobre 2009); C’est pas mort, ça bouge pas, di e con Jur Domingo Escofet e Julien Vittecoq, regia di Eric Fassa; Cridacompany, spettacolo inserito in Torinodanza Festival (28-30 ottobre 2009), a seguire: Ali, con Mathurin Bolze e Hedi Thabet, regia di Jérôme Fevre, Ana Samoilovich, Compagnie les mains les piedes et la tête aussi, spettacolo inserito in Torinodanza Festival (28-30 ottobre 2009); L’azzurro rosa, creazione di Barbara Altissimo, partitura drammaturgica Argia Coppola, LiberamenteUnico (2-3 novembre 2009); My flowers, concezione coreografica Valeria Apicella, con Valeria Apicella, Ruth Rosenthal, Compagnie 3.14, spettacolo inserito in Torinodanza Festival (5-6 novembre 2009); Passo (forma breve), progetto e coreografia Ambra Senatore, spettacolo inserito in Torinodanza Festival (5-6 novembre 2009); Orgy of tolerance, ideazione, messa in scena, coreografia di Jan Fabre, testo creato con i performers, drammaturgia di Miet Martens, Troubleyn / Jan Fabre, Tournée italiana organizzata in collaborazione con Romaeuropa Festival (8 novembre 2009).
Nel cartellone vengono ospitati i seguenti spettacoli:
Al Teatro Carignano: Tartufo, di Molière, regia di Carlo Cecchi, Teatro Stabile delle Marche, Teatro Stabile di Napoli (24 novembre-6 dicembre 2009); Romolo il grande, di Friedrich Dürrenmatt, regia di Roberto Guicciardini, con Mariano Rigillo, Anna Teresa Rossini e Virginio Zernitz, Doppia Effe Srl / Compagnia di prosa Mariano Rigillo (15-20 dicembre 2009); La Tempesta, di William Shakespeare, regia di Andrea De Rosa, con Umberto Orsini, Teatro Stabile di Napoli / Emilia Romagna Teatro / Teatro Eliseo (2-14 febbraio 2010); Il piacere dell’onestà, di Luigi Pirandello, regia di Fabio Grossi, con Leo Gullotta, Teatro Eliseo (16-28 febbraio 2010); Ditegli sempre di sì, di Eduardo De Filippo, regia di Geppy Gleijeses, Teatro Stabile di Calabria (2-14 marzo 2010); Il birraio di Preston, di Andrea Camilleri, regia di Giuseppe Dipasquale, Teatro Stabile di Catania (16-28 marzo 2010); Re Lear, di William Shakespeare, regia di Marco Sciaccaluga, con Eros Pagni, Teatro Stabile di Genova (13-25 aprile 2010); Edipo re, di Sofocle, regia di Antonio Calenda, con Franco Branciaroli, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia / Teatro de Gli Incamminati / Teatro di Messina (4-16 maggio 2010).
Al Teatro Gobetti: La locandiera, di Carlo Goldoni, progetto di Elena Bucci, Marco Sgrossi, regia di Elena Bucci, CTB Teatro Stabile di Brescia in collaborazione con Le Belle Bandiere (12-24 gennaio 2010); Otello, di William Shakespeare, regia di Arturo Cirillo, Teatro Stabile delle Marche / Teatro Eliseo / Nuovo Teatro (9-14 febbraio 2010); Le nuvole, di Aristofane, regia di Antonio Latella, Teatro Stabile dell’Umbria (23-28 febbraio 2010); Ecuba, di Euripide, adattamento e regia di Carlo Cerciello, Gli Ipocriti (16-21 marzo 2010); Medea e la luna, da Lunga notte di Medea di Corrado Alvaro, adattamento di Patrizia Zappa Mulas e Giancarlo Cauteruccio, regia di Giancarlo Cauteruccio, Compagnia Teatrale Krypton (23-28 marzo 2010); Riccardo III, di William Sakespeare, regia di Jurij Ferrini, Progetto U.R.T.-Compagnia Jurij Ferrini (13-18 aprile 2010).
Alle Fonderie Limone: Frankenstein, scritto e diretto da Stefano Massini, Teatro Metastasio Stabile della Toscana (9-14 febbraio 2010); Angels in America parte II. Perestroika, di Tony Kushner, uno spettacolo di Ferdinando Bruni e Elio De Capitani, Teatridhithalia e Ert (7-11 aprile 2010); Giusto la fine del mondo, di Jean-Luc Lagarce, regia di Luca Ronconi, Piccolo Teatro di Milano (20-25 aprile 2010); Viaggiatori di pianura, di Gabriele Vacis e Natalino Balasso, Fondazione Teatro regionale Alessandrino (4-9 maggio 2010).
Alla Cavallerizza: Passio Laetitia et Felicitas, uno studio dal romanzo omonimo di Giovanni Testori, adattamento teatrale di Valter Malosti, Teatro di Dionisio (13-15 maggio 2010); Nel lago dei leoni, da Le parole dell’estasi di Maria Maddalena de’ Pazzi, regia di Marco Isidori, Marcido Marcidoris e Famosa Mimosa (2-7 febbraio 2010).
All’interno del cartellone si evidenzia un filone intitolato Teatro e Storia. Verso il 150° dell’Unità d’Italia, a cura di Giovanni De Luna, che, oltre alla produzione Il signore del cane nero (15 marzo 2010), ospita, alla Cavallerizza reale i seguenti spettacoli: Fratello clandestino, testo e regia di Mimmo Sorrentino, CRT Centro di Ricerca per il Teatro (16 marzo 2010); Il prete giusto, liberamente tratto dall’opera omonima di Nuto Revelli e da Cella Numero Zero di Elena Giuliano e Gino Borgna, progetto e composizione di Vincenzo Gamna e Marco Pautasso, Progetto Cantoregi (17 marzo 2010); Terra matta, dall’autobiografia di Vincenzo Rabito, adattamento e regia di Vincenzo Pirrotta (18 marzo 2010).

Rappresentazioni