Puoi utilizzare gli operatori booleani per migliorare la tua ricerca

Stagione 2011/12

Direzione: Mario Martone

Rusteghi. I nemici della civiltà
da Carlo Goldoni (ripresa)

The Coast of Utopia
di Tom Stoppard

Macbeth
di William Shakaspeare

Malapolvere
un progetto di Laura Curino, Lucio Diana, Alessandro Bigatti, Elisa Zanino

Edipo re
di Sofocle

La bottega del caffè
di Luca Scarlini

Fatzer Fragment I
di Bertolt Brecht

Fatzer Fragment II
di Bertolt Brecht

Operette morali
di Giacomo Leopardi (ripresa)

Sogno di una notte di mezza estate
di William Shakespeare

Il segno del chimico
da Primo Levi

Pinocchio
di Eleonora Moro (ripresa)

Venere e Adone
di William Shakespeare

Inoltre vengono ripresi Tradimenti, di Harold Pinter e 18 mila giorni. Il pitone, per una tournée che non tocca Torino.
Per la quarta stagione viene proposta la Scuola dello Spettatore, diretta da Guido Davico Bonino, dedicata a “I grandi autori della drammaturgia moderna, dal Seicento al primo Novecento”, articolata in 15 seminari.
Il 2 aprile alle Fonderie Limone di Moncalieri vengono messi in scena Due studi da Girotondo, di Arthur Schnitzler, con gli allievi attori del 3° anno della Scuola del Teatro Stabile di Torino, Corso triennale di Formazione per Attori, diretto da Valter Malosti.
La stagione viene inaugurata da Prospettiva 150, Stranieri in patria, un progetto di Mario Martone e Fabrizio Arcuri, in collaborazione con Torinodanza, Incanti, Sistema Teatro Torino, Club to club, che ospita i seguenti spettacoli:
al Teatro Carignano: Die Nacht kurz vor den Wäldern (La notte poco prima della foresta), di Bernard-Marie Koltès, regia di Antonio Latella, Spielzeit’europa-Berliner Festpiele e Stabile/Mobile compagnia Antonia Latella (11 ottobre 2011); La ragazza indicibile, di Giorgio Agamben, Monica Ferrando, coreografia, regia di Virgilio Sieni, Torinodanza / Emilia Romagna Teatro / Compagnia Virgilio Sieni, spettacolo inserito in Torinodanza festival (15 ottobre 2011); Man of flesh & Cardboard, regia di Peter Schumann, Pread & Puppet, spettacolo inserito nel festival Incanti (28 ottobre 2011); Terra promessa. Briganti e migranti, di Marco Paolini, Felice Cappa, Maria Maglietta, Change Performing Arts (30 ottobre 2011); Apparat band, concerto Club to Club (3 novembre 2011).
Alla Cavallerizza Reale: An afternoon love (studio), e a seguire: Alcune primavere cadono d’inverno, Pathosformel (12 ottobre 2011); Your girl, di Alessandro Sciarroni, Compagnia Alessandro Sciarroni / C.C.oo#_corpoceleste, spettacolo inserito in Torinodanza festival (14 ottobre 2011); Sport, di Marco Valerio Amico, Rhuena Bracci, Gruppo Nanou, spettacolo inserito in Torinodanza festival (15 ottobre 2011); A posto, coreografia di Ambra Senatore, Compagnia Ambra Senatore, spettacolo inserito in Torinodanza festival (15-16 ottobre 2011); Barricate, diretto da Giulio Molnàr, Progetto Incanti Produce 2011, spettacolo inserito nel festival Incanti (16 ottobre 2011); Cirque Orphelin, allestimento, marionette e maschere di South Miller, Les Sage Fous, spettacolo inserito nel festival Incanti (16 ottobre 2011); Piccoli suicidi, di e con Giulio Molnàr, Gyula Molnàr, spettacolo inserito nel festival Incanti (17 ottobre 2011); Il frigorifero lirico, regia Allessandro Tognon, Compagnia Antonio Panzuto, spettacolo inserito nel festival Incanti (17 ottobre 2011); Strange creatures, regia Reza Servati, Max Theatre Company (18 ottobre 2011); And the stupid moved on teardrops, a cura dei Portage (Enrico Gaido, Alessandra Lappano), Portage (20-21 ottobre 2011); Susn, di Herbert Achtenbursch, regia di Thomas Ostermeier, München Kammerspiele (20-21 ottobre 2011); Rivelazione, drammaturgia di Laura Curino, Simone Derai, Maria Grazia Tonon, regia di Simone Derai, Anagoor, a seguire: Tempesta, di Anna Bragagnolo, Pierantonio Bragagnolo, regia di Simone Derai, Anagoor (25 ottobre 2011); Revolution now!, progetto di Gob Squad, Gob Squad (26-27 ottobre 2011); Hotel Methuselah, scritto e diretto da Andrew Qiock e Pete Brooks, produzione Imitating the dog & Pete Brooks (29 ottobre 2011); Being Harold Pinter, adattamento e regia di Vladimir Shcherban, Belarus Free Theatre production (30-31 ottobre 2011); Sunken Red, regia di Guy Cassier, Tonnelhuis & ro theater (31 ottobre 2011).
Al Teatro Gobetti: Prezydentki (Le presidentesse), di Warner Schwab, regia di Krystian Lupa, Teatr Polski, Wroclaw (12 ottobre 2011); Ai migranti, direzione e coreografia di Piergiorgio Milano, Collettivo 320 Chili (14 ottobre 2011); Annotazioni, di e con Daniele Albanese, Stalk / Tirdanza, spettacolo inserito in Torinodanza festival (14 ottobre 2011); Cinquanta urlanti, Quaranta ruggenti, Sessanta stridenti, di Dewey Dell, Dewey Dell / Fies Factory One, spettacolo inserito in Torinodanza festival (15 ottobre 2011); Le petit chaperon rouge (Cappuccetto rosso), scritto e diretto da Joël Pommerat, Compagnie Louis Brouillard (22-23 ottobre 2011); Lo show dei tuoi sogni, di Tiziano Scarpa, Accademia degli artefatti (25 ottobre 2011).
Alle Fonderie Limone: Duetto – 1898/2011, coreografia di Alessandro Certini, Virgilio Sieni, Fattoria Vittadini, spettacolo inserito in Torinodanza festival (14 ottobre 2011); Il giro del mondo in 80 giorni, coreografia di Michele Di Stefano, MK 2011 / Torinodanza / ZTL pro, spettacolo inserito in Torinodanza festival (14 ottobre 2011); Canzoni del secondo piano, concept Francesca Cinalli, Stefano Botti, creazione coreografica Francesca Cinalli, Tecnologia filosofica, spettacolo inserito in Torinodanza festival (16 ottobre 2011); A. semu tutti devoti tutti?, coreografia e regia di Roberto Zappalà, Compagnia Zappalà danza, spettacolo inserito in Torinodanza festival (16 ottobre 2011); Hamlice, drammaturgia e regia di Armando Punzo, Compagnia della Fortezza (19 ottobre 2011); Ali, con Mathurin Bolze e Hedi Thabaet, regia Jérôme Fevre, Ana Samoilovich, Compagnie les mains les pieds la tête aussi, spettacolo inserito in Torinodanza festival (22-23 ottobre 2011); Sur la route… ideazione e messa in scena di Antoine Rigot, coreografia Sanja Konsonen, Compagnie Les Colporteurs, spettacolo inserito in Torinodanza festival (22-23 ottobre 2011); Salves, ideazione di Maguy Marin, Biennale de la danse de Lyon 2010, spettacolo inserito in Torinodanza festival (26 ottobre 2011); Cinématique, creazione, sviluppo informatico e interpretazione di Adrien Mondot, Compagnie Adrien M., spettacolo inserito in Torinodanza festival ( (29-30 ottobre 2011); La stratégie de l’échec, coreografia di Nabil Hemaïzia e Mathieu Desseigne, Collective 2 Temps 3 mouvements, spettacolo inserito in Torinodanza festival (29-30 ottobre 2011); Il castello, liberamente ispirato all’omonimo testo di Franz Kafka, adattamento e regia di Giorgio Barberio Corsetti, Fattore K. (1-2 novembre 2011).
Il programma Fare gli italiani-teatro, a cura di Mario Martone e Giovanni De Luna legato al 150° anniversario dell’Unità d’Italia e iniziato nella stagione 2010/11, si completa con i seguenti spettacoli: So much younger than today. Un viaggio nell’Italia di Gigi Meroni, della Compagnia Le Voci del Tempo (Cavallerizza Reale – Maneggio, 8-9 novembre 2011) e Note di un centromediano metodista, testo di Carlo Pestelli (Cavallerizza Reale – Maneggio, 11-12 novembre 2011); Italoamericana, di Francesco Durante, regia di Davide Livermore (Teatro Gobetti, 15-20 novembre 2011) e Sono incazzato nero, di Berte Bakary, regia di Koji Miyazaki (Cavallerizza Reale, 18-19 novembre 2011).
Il 6 febbraio va in scena Frammenti di un discorso politico, a cura di Carmelo Rifici, con gli allievi del 3° anno della Scuola per attori diretta, nell’ambito di Dappertutto è l’uomo! BRECHT_CAMP 2. Teatro, cinema, fotografia e riflessioni: Una settimana di iniziative a Torino in omaggio al drammaturgo tedesco.
La stagione prosegue con le seguenti ospitalità:
al Teatro Carignano: La Belle joyeuse, di Gianfranco Fiore, con Anna Bonaiuto, regia di Gianfranco Fiore, PAV (3-6 novembre 2011); Natale in casa Cupiello, di Eduardo De Filippo, regia di Nello Mascia, Teatro Biondo Stabile di Palermo (8-20 novembre 2011); Spettri, di Henrik Ibsen, regia di Cristina Pezzoli, Teatro Stabile di Bolzano (22-27 novembre 2011); La princesse de Milan, creazione, coreografia, messa in scena di Karin Saporta, Compagnie Karin Saporta, spettacolo inserito in Torinodanza festival (3-4 dicembre 2011); Misura per misura, di William Shakespeare, regia di Marco Sciaccaluga, con Eros Pagni, Teatro Stabile di Genova (6-18 dicembre 2011); Il mare, di Paolo Poli, da Anna Maria Ortese, regia di Paolo Poli, Produzioni Teatrali Paolo Poli (27 dicembre 2011-8 gennaio 2012); Elktra, di Hugo von Hofmannsthal, regia di Carmelo Rifici, con Elisabetta Pozzi, Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni (10-22 gennaio 2012); Servo di scena, di Ronald Harwood, regia di Franco Branciaroli, CTB Teatro Stabile di Brescia / Teatro degli Incamminati (24 gennaio-5 febbraio 2012); Diceria dell’untore, dal romanzo di Gesualdo Bufalino, adattamento e regia di Vincenzo Pirrotta, Teatro Stabile di Catania (7-12 febbraio 2012); Blackbird, di David Harrower, regia di Lluís Pasqual, con Massimo Popolizio e Anna Dell Rosa, Piccolo Teatro di Milano Teatro d’Europa (14-26 febbraio 2012); Otello, di William Shakespeare, regia di Nanni Garella, Arena del Sole / Nuova Scena / Teatro Stabile di Bologna (10-15 aprile 2012); Non tutto è risolto, di Franca Valeri, regia di Giuseppe Marini, Società per Attori (17-22 aprile 2012); Lo scarafietto (Lo scaldaletto), di Eduardo Scarpetta, adattamento e regia di Geppy Gleijeses, Teatro Stabile di Calabria / Teatro Quirino-Vittorio Gassman (24 aprile-6 maggio 2012).
Al Teatro Gobetti: Garibaldi fufferito, una spedizione teatrale nelle terre d’Italia, un progetto di Titino Carrara e Mauro Piombo, regia di Tino Carrara, Santibriganti Teatro in coproduzione con Asti Teatro (13-18 dicembre 2011); Boston Marriage, di David Mamet, regia di Maria Paola Casorelli, Associazione Giro dell’Arte (10-15 gennaio 2012); Novecento, di Alessandro Baricco, sulla base dello spettacolo di Gabriele Vacis, Lucio Diana e Roberto Tarasco, con Eugenio Allegri, Società Cooperativa Artquarium (16-22 gennaio 2012); Lo zoo di vetro, di Tennessee Williams, regia di Jurij Ferrini, Progetto U.R.T.-Compagnia Jurij Ferrini (24-29 gennaio 2012); Il funerale, di Olivia Manescalchi, Associazione 114 / Associazione Baretti (10-15 aprile 2012); Madama Bovary, scritto e interpretato da Lorena Sanestro, Teatro della Caduta (24-29 aprile 2012).
Alla Cavallerizza Reale: Primo amore, di Samuel Beckett, regia e interpretazione di Paolo Graziosi, ErreTiTeatro30 (17-22 gennaio 2012); Diario di un pazzo, di Nikolaj Gogol, regia di Andrea Renzi, con Roberto De Francesco, Teatri Uniti (14-19 febbraio 2012); Il giocatore, di Fëdor M. Dostoevskij, adattamento e regia di Annalisa Bianco, con Paolo Mazzarelli, Egumteatro / Festival Voci di Fonte / CSS di Udine (21-26 febbraio 2012); La madre, adattamento dal romanzo Lettere di una novizia di Guido Piovene, drammaturgia di Luca Scarlini (28 febbraio-4 marzo 2012); La Gilda del Mac Mahon, di Giovanni Testori, regia di Lorenzo Loris Teatro Out Off (13-18 marzo 2012); Regina la paura, di e con Elena Bucci, Teatro Stabile di Napoli / e Belle Bandiere (20-25 marzo 2012).
Alle Fonderie Limone: Aiace Filottete, da Sofocle, regia di Georges Lavaudant, Teatro Garibaldi di Palermo alla Kalsa / Progetto Frontiere Liquide Sud Est Sicilia (17-22 gennaio 2012); Favola, di e con Filippo Timi, Teatro Franco Parenti (31 gennaio-5 febbraio 2012); Il ventaglio, di Carlo Goldoni, regia di Damiano Michieletto (7-12 febbraio 2012); Il principe di Homburg, di Heinrich von Kleist, regia di Cesare Lievi, Teatro Nuovo Giovanni da Udine / CSS Teatro Stabile di Innovazione del FVG (13-18 marzo 2012); The history boys, di Alan Bennett, uno spettacolo di Ferdinando Bruni e Elio De Capitani, Teatridithalia (27 marzo-1 aprile 2012).

Rappresentazioni