Puoi utilizzare gli operatori booleani per migliorare la tua ricerca

Prospettiva 150 (2011/12) – Stranieri in patria

Un progetto di Mario Martone e Fabrizio Arcuri
in collaborazione con Torinodanza, Festival Incanti, Sistema Teatro Torino e Provincia, Club to Club.

Gli “stranieri in patria” (carbonari, minoranze ghettizzate, rivoluzionari, oppositori del sistema, ecc.) sono stati il motore di fondamentali trasformazioni. Da qui parte la fila di stranieri che dà vita alla terza edizione del Festival d’autunno della Fondazione del Teatro Stabile di Torino. Dovendosi infatti confrontare con le celebrazioni per il 150° dell’Unità, Prospettiva, perseguendo la scelta di non siglare il festival con un ordine numerico consecutivo, sarà caratterizzato dal 150, evidenziando come sempre la scelta di senso che ha accompagnato la sua programmazione. Il festival appunta così sul petto la coccarda tricolore, provando però ad offrire al pubblico uno percorso critico alternativo, che si snoda attraverso i lavori di autori, registi, compagnie e giovani artisti dalla voce straniera. L’edizione 2011 è infatti ricca di ospitalità internazionali, che, tra nomi illustri e nuove scoperte, danno vita alla maggior parte del programma. A loro si affiancano poi gli artisti e gli spettacoli condivisi con i partner storici di Prospettiva.

Gli spettacoli vanno in scena al Teatro Carignano, alla Cavallerizza Reale, al Teatro Gobetti e alle Fonderie Limone.

11 Ottobre fino a 3 Novembre 2011