Stagione 1970/71

Direzione Collegiale: Giuseppe Bartolucci, Federico Doglio, Nuccio Messina, Gian Renzo Morteo

Federico Doglio si dimette il 31 marzo 1971 in seguito alla sospensione dell’allestimento di I giorni, gli uomini.

I giorni, gli uomini
di Davide Lajolo

II signor Puntila e il suo servo Matti
di Bertolt Brecht

Atene anno zero
di Francesco Della Corte

Il dramma sospeso di Woyzeck
di George Buchner

Il gioco dell’epidemia
di Eugène Ionesco

In seguito al mancato allestimento di I giorni, gli uomini viene prodotto per la stagione in abbonamento Vita di William Shakespeare di Angelo Dalla Giacoma. Atene anno zero ripropone, in un’edizione completamente rinnovata, lo spettacolo già allestito dal Tst nella stagione 1962/63. Inoltre viene presentato Azione scenica sul pensiero e la figura di don Lorenzo Milani di Pier Giorgio Gili, e vengono allestiti per il «decentramento» Finale di partita di Samuel Beckett e L’uomo dal fiore in bocca di Luigi Pirandello. In piemontese, oltre alla ripresa di Ij nevod ’d Garibaldi di Carlo Trabucco, vengono allestiti Ij pòrdiao di Carlo Maria Pensa e Turin ch’a bogia di Luigi Lupi IV. Nell’ambito delle attività scolastiche viene riproposto La città degli animali realizzato in origine dal maestro Franco Sanfilippo con scolari delle elementari, coadiuvati da Carlo Formigoni, Gianni Mongiano e Francesca Portonero (Palestra della Scuola Umberto I, giugno 1970).
Completano il cartellone in abbonamento i seguenti spettacoli ospiti: La signora delle camelie scritto e diretto da Aldo Trionfo, Teatro Stabile di Trieste (Teatro Carignano, 27 ottobre 1970); I rusteghi di Carlo Goldoni, Teatro Stabile di Genova, regia di Luigi Squarzina (Teatro Carignano, 7 dicembre 1970); Zio Vania di Anton Cechov, Teatro Stabile di Trieste, regia di Giulio Bosetti (Teatro Alfieri, 14 gennaio 1971); Splendore e morte di Joaquin Murieta di Pablo Neruda, Piccolo Teatro di Milano, regia di Patrice Chéreau (Teatro Carignano, 15 gennaio 1971); I tre moschettieri di Roger Planchon e Claude Louchy, Teatro Insieme, regia di Planchon (Teatro Alfieri, 3 marzo 1971); La violenza di Giuseppe Fava, Teatro Stabile di Catania, regia di Giacomo Colli (Teatro Alfieri, 19 maggio 1971). L’annunciato Bei-Ami di Luciano Codignola da Maupassant, edizione della compagnia Lionello con la regia di Mario Missiroli, annullato per scioglimento della compagnia, viene sostituito da Giochi di ragazzi di Robert Marasco, Compagnia Garinei e Giovannini, regia di Enrico Maria Salerno (Teatro Alfieri, 9 febbraio 1971).

Recite complessive:337 (195 in sede, 47 in regione, 95 fuori regione).
Presenze complessive: 147.053 (media spettatori a recita: 436).
Incassi complessivi: L. 339.158.846

Teatro stabile

Informazioni e contatti

Centro Studi del Teatro Stabile di Torino
via Rossini, 12 | 10124 Torino
tel. +39 011 5169 405
e-mail: biblioteca@teatrostabiletorino.it
Cookie Policy | Privacy Policy

Consultazione

Servizio al pubblico su prenotazione
dal lunedì al venerdì
ore 9.30 - 13.00
14.30 - 17.30